Voi siete qui / Home page / News / Articolo


Il Cavaliere Gianluigi Angelantoni confermato Presidente della sezione Meccanica di Confindustria Umbria


24/08/2020


Lo scorso 23 luglio è stata rinnovata la carica a Presidente della Sezione Industria Metalmeccanica di Confindustria Umbra del Cavaliere Gianluigi Angelantoni.

Nell'intervista rilasciata a F. Nucci de Il Messaggero G. Angelantoni sottolinea l'importanza dell' innovazione digitale in questo specifico momento storico, sia come leva per favorire l’internazionalizzazione delle imprese e superare gli ostacoli determinati dal lockdown, sia come forma di resilienza al contesto economico attuale. In una strategia efficace di export, ad oggi, è impensabile escludere la componente on line dal marketing, sia nel caso si operi in un mercato B2B che B2C.

 

Anche per le imprese che avevano già una notevole presenza estera come Angelantoni Test Technologies, la digitalizzazione funge da strumento semplificativo dei processi, agevolando le relazioni, ad esempio fra headquarter e filiali estere, e consente di fatto di consolidare la presenza nei mercati internazionali attraverso l’acquisizione di nuovi clienti. L'integrazione delle modalità e degli strumenti operativi di Internet in tutta la catena del valore ha un impatto positivo in termini di adozione di nuove strategie volte all’internazionalizzazione, riducendone in parte i costi e accelerandone i processi. Angelantoni ha da diverso tempo avviato tali attività e sta lavorando per raggiungere un livello di maturità digitale importante.
L'innovazione organizzativa e dei processi è infatti elemento essenziale dello sviluppo dell'azienda, oltre ad essere parte integrante della cultura della sostenibilità ambientale che è lo strumento di miglioramento continuo per un futuro che non alteri le risorse del pianeta.

 

Il Presidente  ha evidenziato inoltre il ruolo fondamentale della Formazione, quale veicolo necessario per superare alcuni gap (anche culturali) e preparare tecnici altamente specializzati per implementare l’innovazione in azienda.


 

Per l'intervista completa cliccare il pulsante download.